Cerca la tua sede

“Donare per vincere”, Coni e Avis Regionale Sardegna insieme nella campagna social con i campioni dello sport
22.06.2020

Condividi su

Una campagna attraverso i social network per sensibilizzare e promuovere sempre di più l’importanza della donazione di sangue. Soprattutto in un periodo delicato come quello segnato dall’emergenza Coronavirus.

 

Si chiama “Donare per vincere” ed è l’iniziativa nata dalla collaborazione tra Coni Regionale e Avis Regionale Sardegna e che vede come naturali testimonial gli atleti di ogni disciplina sportiva afferente al comitato olimpico. Come spiega il presidente di Avis Regionale Sardegna, Antonello Carta, «si tratta di un progetto che avremmo voluto lanciare già a marzo, ma per cause di forza maggiore siamo stati costretti a rivedere i tempi di attuazione. Siamo molto lieti che il Coni si sia mobilitato su questo tema così sentito in particolare dal nostro territorio».

 

Seppur tra le prime regioni italiane per il rapporto di unità di sangue raccolte in riferimento ai residenti, infatti, la Sardegna deve fare i conti con il massiccio numero di pazienti talassemici che richiedono terapie periodiche basate proprio sulle trasfusioni di sangue: «Dopo la fase iniziale della pandemia, a seguito degli appelli di Protezione Civile, Cns e anche del presidente di AVIS Nazionale, Gianpietro Briola, la risposta della popolazione sarda è stata straordinaria – prosegue Carta – e a tutto questo si è poi aggiunta questa iniziativa del Coni che ci ha voluto affiancare nel nostro lavoro di sensibilizzazione».

 

Partecipare alla campagna è semplicissimo, basta collegarsi al sito del Coni Regionale. Qualsiasi atleta, di calcio, nuoto, arti marziali o altre discipline, potrà scattare una foto che lo ritragga in “divisa” o anche registrare un breve video della durata massima di 12 secondi in cui racconta il perché della propria partecipazione. Il materiale dovrà poi essere inviato all’indirizzo email donarepervincere@gmail.com e, una volta corredato dal claim della campagna, sarà poi pubblicato sulle pagine Facebook e Instagram della campagna “Donare per vincere” gestite dallo stesso Coni Regionale.

Attendi