Cerca

Giorno: giugno 12, 2023

Intranet

Intranet Compilazione scheda dati associativi: https://intranet.avis.it/intranet/ Casella di posta elettronica: https://www.avis.it/webmail  Documenti assemblea generale: https://intranet.avis.it/documenti_assemblea_generale Adempimenti protezione dati: https://intranet.avis.it/gdpr/ Percorso adeguamento statuti: https://intranet.avis.it/terzosettorestatuto Documenti Consiglio Nazionale: https://intranet.avis.it/verbaliconsiglio Amministrazione e Bilanci: https://intranet.avis.it/amministrazione_e_bilanci

Leggi tutto »

Organismo di vigilanza

Organismo di vigilanza Il decreto legislativo 8 giugno 2001 n. 231 ha introdotto il principio della responsabilità amministrativa delle società e delle persone giuridiche per i reati commessi, nel loro interesse o a loro vantaggio. Al fine di tutelarsi, AVIS ha sviluppato e adottato un Modello Organizzativo e di Controllo e ha nominato un Organismo di Vigilanza (di seguito OdV) i cui compiti principali sono: vigilare sull’applicazione del Modello 231/01; proporre l’aggiornamento e l’adeguamento del Modello 231/01; ogni altro compito attribuito dalla Legge o dal Modello 231/01 di AVIS Nazionale. L’OdV di AVIS Nazionale è composto dall’Avv. Angelo Leone, con la funzione di Presidente, e dalle dott.sse Luciana Bovone e Alessandra Maggioni.   Segnalazioni – Whistleblowing Compilando il form disponibile al link in fondo alla pagina, dipendenti, volontari, associati e chiunque altro può inviare, con la massima garanzia di riservatezza, segnalazioni circostanziate di fenomeni illeciti e comportamenti sospetti di irregolarità nella conduzione associativa di atti o fatti che possano costituire una violazione delle norme, interne ed esterne, che disciplinano l’attività di AVIS Nazionale e dei principi e delle regole di comportamento contenuti nel Codice Etico e nelle previsioni del Modello 231 di AVIS. Le segnalazioni devono essere rese in buona fede nella consapevolezza che AVIS garantisce l’assoluta riservatezza dell’identità del segnalante e del contenuto della segnalazione, attraverso l’utilizzo di protocolli sicuri e strumenti di crittografia e adotta le più idonee misure di protezione a tutela del Segnalante e del Segnalato. Saranno prese in considerazione solo le segnalazioni circostanziate e fondate su elementi di fatto precisi e concordanti. L’identità del segnalante non è mai rivelata se effettuata in forma riservata, ad eccezione dei casi previsti dalla normativa vigente.Se necessario il Segnalante verrà contattato per acquisire chiarimenti e/o ulteriori dettagli sui fatti segnalati. Il form assegna per ciascuna segnalazione inserita un codice identificativo univoco, che permette al segnalante di verificarne lo stato di lavorazione. Per maggiori informazioni consulta il Modello Organizzativo ed il Codice Etico. INVIA UNA SEGNALAZIONE A questo link è possibile segnalare, sempre in forma anonima, eventuali condotte irregolari dello stesso Organismo di vigilanza. 

Leggi tutto »

Documenti fondativi

« VITA ASSOCIATIVA Documenti fondativi STATUTO NAZIONALE AVIS REGOLAMENTO CODICE ETICO STATUTO NAZIONALE AVIS ARTICOLO 1. Costituzione – denominazione – sede C.1 L”ASSOCIAZIONE NAZIONALE VOLONTARI ITALIANI DEL SANGUE’ è un Ente del Terzo Settore (ETS), costituito nella forma giuridica di Organizzazione di volontariato (ODV) e di Rete Associativa Nazionale (RAN) (di seguito nel testo ‘AVIS’, ‘AVIS Nazionale – Rete Associativa Nazionale’ o ‘Associazione’) ai sensi del Codice del Terzo Settore (Decreto Legislativo 3 luglio 2017, n. 117) costituita da coloro che donano volontariamente, gratuitamente, periodicamente e anonimamente il proprio sangue ed emocomponenti e dalle Associazioni Comunali, Provinciali, Regionali, e/o equiparate, di appartenenza, costituite in forma di ODV; di tale indicazione deve farsi uso negli atti, nella corrispondenza e nelle comunicazioni al pubblico. C.2 L’AVIS, che è dotata di personalità giuridica di diritto privato ai sensi della Legge 20 febbraio 1950, n. 49, ha sede legale in Milano, attualmente in viale E. Forlanini, n. 23. Il trasferimento della sede associativa, nell’ambito dello stesso comune, non comporta modifica statutaria. ARTICOLO 2. Scopi sociali C.1 L’AVIS è un’associazione di volontariato, apartitica, aconfessionale, che non ammette discriminazioni di genere, etnia, lingua, nazionalità, religione, ideologia politica, che persegue, senza scopo di lucro, finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale. C.2 L’AVIS, che garantisce l’unitarietà di tutte le Associazioni territoriali che ad essa aderiscono, ha lo scopo di promuovere la donazione di sangue, intero o di emocomponenti, volontaria, periodica, associata, gratuita, anonima e consapevole, intesa come valore umanitario universale ed espressione di solidarietà e di civismo, che configura il donatore quale promotore di un primario servizio socio-sanitario ed operatore della salute, anche al fine di diffondere nella comunità nazionale ed internazionale i valori della solidarietà, della gratuità, della partecipazione sociale e civile e della tutela del diritto alla salute. C.3 Essa, pertanto, in armonia con i propri fini istituzionali e con quelli del Servizio Sanitario Nazionale, si propone di: a) sostenere i bisogni di salute dei cittadini favorendo il raggiungimento dell’autosufficienza di sangue e dei suoi derivati a livello nazionale, dei massimi livelli di sicurezza trasfusionale possibili e la promozione per il buon utilizzo del sangue e dei plasmaderivati; b) tutelare il diritto alla salute dei donatori e di coloro che hanno necessità di essere sottoposti a terapia trasfusionale; c) promuovere l’informazione, l’educazione sanitaria dei cittadini e le attività culturali di interesse sociale con finalità educative; d) promuovere un’adeguata diffusione delle proprie associate su tutto il territorio nazionale, con particolare riferimento alle aree carenti e delle attività associative e sanitarie ad esse riconosciute, come la raccolta del sangue e degli emocomponenti; e) favorire lo sviluppo della donazione volontaria, periodica, associata, gratuita, anonima e consapevole a livello comunitario ed internazionale; f) promuovere lo sviluppo del volontariato e dell’associazionismo anche attraverso progetti di Servizio Civile; g) promuovere e partecipare a programmi di cooperazione internazionale; h) svolgere ogni ulteriore iniziativa concernente le attività di interesse generale di cui al successivo art. 3 del presente Statuto. C.4 La disciplina dell’ordinamento interno, la struttura di governo e la composizione e il funzionamento degli organi sociali di AVIS sono improntate al rispetto dei principi di democraticità, pari opportunità ed eguaglianza di tutti gli associati e di elettività delle cariche sociali. ARTICOLO 3. Attività C.1 Per il perseguimento degli scopi istituzionali enunciati nell’art. 2 del presente Statuto, l’AVIS Nazionale svolge in via esclusiva le attività di interesse generale ai sensi dell’art. 5 del Codice del Terzo settore, con riferimento a interventi e servizi sociali; interventi e prestazioni sanitarie; prestazioni socio-sanitarie; ricerca scientifica di particolare interesse sociale; educazione e formazione; beneficienza; protezione civile, promozione e tutela dei diritti umani, civili, sociali, nelle forme disciplinate dal Regolamento. Nei confronti delle associazioni che ad essa aderiscono, a mezzo degli organi statutari a ciò deputati, svolge una funzione di indirizzo, coordinamento, monitoraggio delle attività, tutela, rappresentanza, promozione e supporto, nonché di verifica e controllo per il raggiungimento degli obiettivi fissati dall’Assemblea Generale; anche promuovendo e rappresentando i propri associati nei confronti di tutti i soggetti, istituzionali, pubblici, privati, di livello nazionale ed internazionale competenti per settore di interesse dell’associazione. C.2 In particolare, per la realizzazione dei propri fini l’AVIS Nazionale svolge le seguenti attività: 1. partecipa alla programmazione delle attività trasfusionali a livello nazionale, in conformità al disposto delle leggi vigenti in materia, ed in modo particolare ai sensi della legge n. 219 del 2005, rappresentando l’associazione negli organismi istituzionali e presso le istituzioni di livello nazionale, fornendo direttive e linee di indirizzo alle proprie associate per l’attuazione e il coordinamento delle politiche di settore sul territorio nazionale; 2. partecipa alla elaborazione delle politiche del terzo settore, con particolare riferimento all’associazionismo ed al volontariato, rappresentando l’associazione negli organismi di settore istituzionalmente previsti e cooperando all’interno degli organismi associativi di coordinamento; 3. promuove e organizza campagne nazionali di comunicazione sociale, informazione e promozione del dono del sangue, del plasma e degli emocomponenti, coordinandosi con le proprie associazioni aderenti e con le istituzioni competenti, nonché tutte le attività di comunicazione esterna, interna ed istituzionale, di propria competenza; 4. collabora con le altre associazioni di settore e con quelle affini che promuovono l’informazione a favore della donazione di organi e della donazione del midollo osseo; 5. svolge attività di indirizzo, coordinamento, consulenza e controllo, anche ai sensi dell’art. 93 c. 1 del Codice del Terzo settore, per le proprie associate per la gestione delle attività associative, con particolare riguardo alle problematiche giuridiche, amministrative e fiscali; 6. promuove e sviluppa l’attività di controllo, anche sotto forma di autocontrollo e di assistenza tecnica nei confronti degli enti associati; 7. coordina le politiche sanitarie che le sono istituzionalmente affidate attraverso l’emanazione di direttive e linee guida; 8. coordina il flusso informativo a livello nazionale, costituendo una banca dati e l’Osservatorio Associativo; 9. svolge attività di aggiornamento e formazione per i dirigenti associativi e coordina le scuole di formazione regionali, al fine di armonizzare gli interventi formativi su tutto il territorio nazionale; 10. promuove la conoscenza delle finalità associative e delle attività svolte e promosse attraverso la stampa associativa, nonché la pubblicazione di

Leggi tutto »

Vita associativa

VITA ASSOCIATIVA Norme, documenti e strumenti Un’organizzazione complessa e articolata come AVIS basa la sua attività su alcuni documenti fondativi che ne regolano il funzionamento. A queste norme si affianca un’ampia legislazione nazionale ed europea in materia trasfusionale e del volontariato. Per garantire un costante aggiornamento dei suoi volontari su questi temi, AVIS ha inoltre predisposto una serie di strumenti tra cui una piattaforma di formazione a distanza. Per garantire, infine, il corretto svolgimento delle attività interne, l’Associazione si è dotata di un Organismo di Vigilanza. Documenti Fondativi Riportiamo in sintesi i 3 documenti fondativi dell’associazione AVIS. Nello specifico: Statuto Nazionale, Regolamento di attuazione e Codice Etico. SCOPRI Bilancio Sociale Attraverso il Bilancio Sociale AVIS vuole illustrare il suo impegno in diversi ambiti come quello istituzionale, scientifico, della scuola, della comunicazione ecc. SCOPRI Normativa All’interno di questa sezione troverai, in ordine di pubblicazione e aggiornamento, tutti i documenti relativi a norme e direttive del sistema AVIS. SCOPRI RISORSE UTILI Tutti i documenti di utilità per le sedi associative. vai alla sezione

Leggi tutto »

Bilancio sociale

« VITA ASSOCIATIVA Bilancio Sociale BILANCIO SOCIALE Attraverso lo strumento del Bilancio Sociale AVIS vuole illustrare, nel modo più obiettivo e trasparente possibile, il suo impegno in diversi ambiti come quello istituzionale, scientifico, della scuola, della comunicazione e molto altro ancora. Si tratta di un lavoro complesso, frutto del confronto e della condivisione interna, che nasce dalla volontà di far comprendere meglio la nostra mission, le finalità, le sfide e le ricadute che le nostre azioni hanno sulla società. Bilancio 2022 SCARICA Edizioni precedenti 2021 2020 2019 2018 Raccogliere informazioni e suggerimenti ci è utile per migliorare la prossima edizione del documento: esprimi un parere sul Bilancio Sociale della nostra Associazione, cliccando sul pulsante di seguito. VAI AL QUESTIONARIO

Leggi tutto »
Skip to content