Cerca
NEWS

5×1000, il ringraziamento di AVIS a chi ha dato il proprio contributo

Pubblicati gli elenchi relativi all’anno finanziario 2020. Il presidente Briola: «Il segno tangibile della fiducia che le persone ripongono nell’associazione. Una spinta per fare ancora meglio e di più»

Sono pubblici gli elenchi relativi alla devoluzione del 5×1000 a favore degli enti di volontariato per l’anno finanziario 2020. Tra i destinatari c’è AVIS Nazionale, verso la quale i contribuenti (oltre 166mila come risulta dal sito dell’Agenzia delle Entrate) hanno destinato la somma di 176.549,03 euro.

Il presidente di AVIS Nazionale, Gianpietro Briola

Come ha sottolineato il presidente, Gianpietro Briola, «sono molto grato a tutti i cittadini che hanno deciso di sostenere la nostra associazione. Per noi rappresenta un motivo di riconoscenza e di orgoglio, perché testimonia quanto sia grande la fiducia che viene riposta nell’impegno dei donatori di sangue e plasma. Posso anticipare fin da subito che questa somma ci aiuterà in maniera concreta nell’implementare gli strumenti digitali e informatici, in modo tale da mettere in condizione le sedi locali di AVIS di utilizzarli con facilità. La nostra idea è quella di realizzare un vero e proprio Sistema Informativo che agevoli la programmazione e il coordinamento delle attività territoriali. Inoltre, vogliamo impegnarci nel processo di formazione del personale avisino e dei dirigenti. Un percorso di potenziamento delle professionalità e delle competenze che assicuri la presenza di specialisti sanitari all’interno delle nostre unità di raccolta e di dirigenti e dipendenti preparati in associazione. Accrescere la presenza qualificata e la formazione dotandoci di strumenti informatici che favoriscano la connessione in rete e la conoscenza è un ulteriore strumento per ridurre le disparità tra regione e regione ed è l’unico modo per assicurare il fabbisogno di emocomponenti a livello nazionale».

Condividi:

Skip to content