Cerca
NEWS

A Treviso un weekend di sport e donazione

Lo scorso fine settimana la nostra sede Provinciale, in collaborazione con la Prosecco Doc Imoco Volley e la Nutribullet Treviso Basket, ha organizzato una due giorni dedicata alla promozione del dono

 

Oltre 1.500 volontari per tifare e promuovere, insieme, la cultura della donazione di sangue. In tanti, lo scorso fine settimana, sono stati coinvolti da Avis Provinciale Treviso per una due giorni dedicata a sensibilizzare il binomio sport-solidarietà.

In collaborazione con la Prosecco Doc Imoco Volley e la Nutribullet Treviso Basket, infatti, l’associazione ha dato vita alla 10a edizione di “Dono&Sport”, che ogni anno viene organizzata proprio per diffondere la cultura del dono tra il pubblico di ogni fascia d’età. In occasione del match di volley di sabato sera e della partita di basket di domenica, è avvenuto il tradizionale scambio di magliette tra il presidente di Avis Provinciale, Stefano Pontello, e i dirigenti delle due società: subito dopo l’ingresso in campo delle squadre sono state lanciate al pubblico le t-shirt AVIS. Ad accompagnare le partite lo striscione della nostra associazione con l’invito a donare il sangue e l’animazione delle mascotte “Oscar” che, con le fattezze di una goccia di sangue, incarnano la celebre statuetta simbolicamente rivolta a tutti i donatori.

«Questa è la decima edizione dell’evento Dono&Sport che ogni anno proponiamo con entusiasmo per dire grazie ai nostri donatori e per sensibilizzare alla donazione del sangue e plasma gli sportivi, il pubblico e tutti gli appassionati – ha spiegato il presidente avisino, Stefano Pontello – La nostra associazione, che conta nella Marca 33mila soci, abbraccia quei principi che sono propri dello sport, rilanciando la solidarietà e i corretti stili di vita. Ringraziamo le società Prosecco Doc Imoco Volley e Nutribullet Treviso Basket per la collaborazione».

«Dopo tanti anni di collaborazione l’appuntamento con il weekend Avis al Palaverde è diventato una tradizione che ci riempie di orgoglio – afferma Piero Garbellotto, presidente Prosecco Doc Imoco Volley – noi cerchiamo di dedicare ogni partita della stagione a un’associazione perché teniamo al nostro territorio e mettiamo a disposizione le nostre “Pantere” e il Palaverde per richiamare l’attenzione della collettività su temi importanti: quello della donazione del sangue è certamente un argomento verso cui siamo particolarmente sensibili. L’ambiente sportivo si addice molto alla donazione e quindi anche quest’anno abbiamo aderito con entusiasmo all’iniziativa degli amici di Avis Provinciale Treviso».

«Anche quest’anno siamo orgogliosi di fare squadra con Avis Provinciale Treviso e con la Prosecco Doc Imoco Volley per “Dono&Sport”, un’iniziativa a cui teniamo molto come società – aggiunge Giovanni Favaro, general manager del Treviso Basket – allo stesso tempo siamo felici che l’entusiasmo di tutte e tre le parti in causa sia rimasto immutato nel corso degli anni e che l’interesse per il territorio rimanga un denominatore comune per tutti noi. Abbiamo accolto con felicità i donatori in quella che rappresenta sì una giornata di sport, ma che ha anche un’enorme importanza nella sfera sociale. Come società sportiva del territorio per noi è fondamentale avvicinare e sensibilizzare quante più persone possibili a temi così sensibili e di attualità, e il fine settimana in compagnia di AVIS è stato prezioso per coinvolgere tifosi e pubblico di ogni età verso nella donazione del sangue».

Il prossimo appuntamento dell’iniziativa “Dono&Sport” di Avis Provinciale Treviso è per sabato 30 marzo allo stadio Monigo per il match di rugby tra Benetton e Connacht: le informazioni per i donatori che volessero aderire saranno fornite nei prossimi giorni sulla pagina Facebook di Avis Provinciale Treviso.

Condividi:

Skip to content