Cerca

Scuola: condividere, innovare, collaborare

Interventi dei relatori e videopillole

«La condivisione delle esperienze permette di portarsi a casa un bagaglio culturale certamente più ricco di quello che avevamo prima e, soprattutto, ci aiuta a operare bene, osando con maggiore consapevolezza»

DOMENICO NISTICÒ, RESPONSABILE AREA SCUOLA AVIS NAZIONALE

Sintesi degli interventi

Coordinatore scientifico dell’incontro è stato Piero Cattaneo, ex docente di metodologia della progettazione educativa che da ben 30 anni collabora con la nostra Associazione nella definizione di strategie per il mondo dell’istruzione. «La scuola è profondamente cambiata non solo a causa della pandemia, ma anche prima che il Covid facesse la sua comparsa. La parola chiave è il coinvolgimento: le lezioni frontali devono lasciare il passo a momenti di condivisione e confronto dove gli studenti siano davvero protagonisti e si sentano parte integrante del cambiamento. In tale contesto la collaborazione con partner della società civile come le associazioni di volontariato è fondamentale, perché può proporre approcci innovativi e alternativi».

AVIS si trova all’intersezione tra il mondo del volontariato e quello sanitario e per svolgere la propria funzione deve mantenere un’identità forte, fondata su principi condivisi dai suoi membri e facilmente adottabili da chi, pur provenendo da ambiti differenti, può comunque riconoscersi in essi. Per incentivare la diffusione di questi messaggi soprattutto tra i giovani, le sinergie tra scuola e territorio sono più che mai strategiche, come ha dichiarato il prof. Aluisi Tosolini, dirigente scolastico e filosofo dell’educazione. «Prendersi cura del prossimo è un elemento costitutivo delle relazioni e la scuola, come luogo di educazione alla cura e al dono, deve interagire costantemente con le altre istituzioni, le associazioni culturali e il Terzo settore. Le alleanze territoriali sono una preziosa risorsa per lo sviluppo del valore della solidarietà, per la prevenzione della dispersione scolastica e per l’eliminazione di forme di devianza e di violenza».

Materiali del corso

Presentazioni dei relatori

Scuola e territorio: innovare per includere
Aluisi Tosolini

Materiali gruppi di lavoro
Luca Caci

Scuola Onlife: Valori del passato, incertezze nel presente, sfide per il futuro
Filippo Gomez Paloma

Progetti locali sul territorio

Il convegno è stata anche l’occasione per illustrare alcune progettualità locali promosse sul territorio. A questo proposito sono intervenuti Matteo Bagnoli di Avis Regionale Toscana, Domenico Marrazzo di Avis Comunale Angri (SA), Emilio Del Vecchio dell’Avis Battipaglia (SA), Myriam Calipari dell’Avis Comunale di Reggio Calabria e Loredana Iannetti Avis Comunale di Crotone.

Matteo Bagnoli
Avis Regionale Toscana

Calabria Myriam Calipari
Avis Comunale di Reggio

Emilio Del Vecchio
Avis Battipaglia (SA)

Loredana Iannetti
Avis Comunale di Crotone

Domenico Marrazzo
Avis Comunale Angri (SA)

Videopillole

Prof. Filippo Gomez Paloma
Scuola onlife

Prof. Mario Zaninelli
Abitare la corporeità

Prof. Aluisi Tosolini
Scuola e territorio

Coordinatore scientifico

Piero Cattaneo
Ex docente di metodologia della progettazione educativa

RELATORI

Prof. Aluisi Tosolini
Dirigente scolastico e filosofo dell’educazione

Prof. Filippo Gomez Paloma
Didattica e pedagogia speciale all’Università di Macerata

Prof. Mario Zaninelli
Docente alla Facoltà di Scienze motorie dell’Università Statale di Milano

Luca Caci
Presidente dell’associazione Prospettive

Skip to content