Cerca
NEWS

AVIS Nazionale e Telethon insieme per la ricerca

Come da tradizione si rinnova anche quest’anno la collaborazione per sostenere lo studio delle malattie genetiche rare. Un’occasione della quale tutti possono essere protagonisti: ecco in che modo

 

Con l’avvicinarsi delle festività natalizie si rinnova, come ormai da tradizione, la collaborazione tra AVIS Nazionale e Fondazione Telethon. In virtù di un legame ultraventennale, anche quest’anno è possibile manifestare il proprio contributo a sostegno della ricerca scientifica sulle malattie genetiche rare attraverso i “Cuori di Cioccolato”.

La campagna di dicembre 2023, “Facciamoli diventare grandi, Insieme”, è l’invito che Fondazione Telethon rivolge ai cittadini. Il manifesto della campagna (che può essere scaricato da questo link insieme al resto dei materiali che sono già stati inviati a tutte le sedi Avis presenti sul territorio nazionale) spiega il messaggio che si vuole mandare, con i volti delle persone coinvolte e sorridenti a rendere bene l’idea della disponibilità a mettersi in gioco per una cosa che riguarda tutti noi.

La novità di quest’anno riguarda il qr code che consente, inquadrandolo con lo smartphone, di accedere alla clip del backstage della foto. La protagonista è Sofia, una bimba di 8 anni, con la Sma, l’atrofia muscolare spinale e nello scatto è sollevata da tante braccia proprio a testimoniare che “Insieme”, attraverso la ricerca, è possibile donare speranze, terapie e futuro ai bambini e a tutte le persone con una malattia genetica rara. Nonché alle loro famiglie. Il piccolo gesto di ognuno che diventa più forte se unito a quello degli altri.

Le date della campagna saranno quelle del 10, del 16 e del 17 dicembre 2023, quando i volontari di Fondazione Telethon saranno presenti nelle piazze italiane con i tradizionali “Cuori di Cioccolato”, nei tre gusti fondente, al latte e al cioccolato bianco, da distribuire a fronte di una donazione di 15 euro. Anche quest’anno nel kit sono inserite anche 8 confezioni delle “Coccole di frutta” da distribuire a fronte di una donazione di 6 euro.

L’obiettivo è quello di sensibilizzare quante più persone sull’importanza del sostegno alla ricerca.

E insieme possiamo farlo.

Condividi:

Skip to content