Cerca
NEWS

Carnevale di Viareggio: un’emozione tutta in giallo

Ci sono dei momenti che ti riempiono il cuore di orgoglio e di ammirazione, di emozione e di tenerezza

Ci sono dei momenti che ti riempiono il cuore di orgoglio e di ammirazione, di emozione e di tenerezza. a Viareggio è stato davvero così, e ci spiace che non siate potuti essere tutti quanti con noi. Un evento che ha lasciato molti senza fiato, e che mostra chiaramente che quando si riesce a collaborare tra diversi livelli associativi, ciascuno dei quali profonde entusiasmo e generosità, AVIS non la batte nessuno. AVIS Regionale Toscana ha messo a disposizione di tutte le AVIS d’Italia i suoi 20 anni di esperienza e di partecipazione al Carnevale di Viareggio, AVIS Viareggio ha condiviso la sua organizzazione e le sue competenze, i ragazzi della Consulta Giovani AVIS della Toscana, che sono sempre stati indiscussi protagonisti nella sfilata, hanno aperto le braccia e gli spazi ai Giovani AVIS di tutta Italia e alla Consulta Nazionale. La Campagna Plasma ha un pregio: si presta ad essere riproposta in qualsiasi evento organizzato ad hoc che ruoti intorno al colore giallo. Per i bambini, per gli adulti, per tutti: faremo in modo che nessuno ignori più che cosa sia il plasma e sul fatto che sia di colore giallo!Il giallo è il colore del sole, della gioia, della libertà, ma è anche un tratto cromatico che può distinguerci dagli altri, rendendo uniche e speciali tutte le situazioni in cui compare.Il giallo è il colore dei girasoli impazziti di luce, delle quiete mimose, della femminilità e proprio alle donne è dedicato questo carnevale. Forse non ci rendiamo ancora conto, ma abbiamo creato un bellissimo precedente: AVIS di tutti i livelli, dalla Comunale al Nazionale, che lavorano tutti insieme per promuovere un evento importante. Un evento che è di AVIS, di 3400 sedi, di più di un milione di donatori. Una grande ricchezza, una magnifica esperienza per la quale non possiamo che ringraziare tutti color che l’hanno resa possibile.È così che dovrebbe essere, è così che sarà, perché noi siamo AVIS, e donare è la nostra passione. Di Claudia Firenze, Responsabile Progetti Comunicativi di AVIS Nazionale, ed Elena Sodini, Social media manager AVIS Nazionale

Condividi:

Skip to content