Cerca
NEWS

Covid: donatori positivi non più sottoposti all’isolamento

I donatori positivi al COVID-19 non dovranno più osservare il periodo di isolamento.

A precisarlo è il Centro Nazionale Sangue, che in una circolare diffusa in data odierna sottolinea che «le persone risultate positive ad un test diagnostico molecolare o antigenico per SARS-CoV-2 non sono più sottoposte alla misura dell’isolamento» e che «anche per i contatti con casi di COVID-19 non si applica nessuna misura restrittiva».

Queste nuove disposizioni tengono conto della corrente situazione epidemiologica e dell’attuale quadro normativo.

La scorsa settimana il Direttore generale della prevenzione del Ministero della Salute, Francesco Vaia, aveva siglato una circolare con cui si comunicava lo stop all’isolamento obbligatorio delle persone risultate positive al Covid, consigliando tuttavia di restare a casa, in presenza di sintomi e fino alla loro scomparsa, e di osservare le stesse precauzioni valide per prevenire la trasmissione della gran parte delle infezioni respiratorie.

Il CNS invita i responsabili delle Strutture regionali di coordinamento ad attuare tempestivamente queste indicazioni, che saranno aggiornate «in relazione all’acquisizione di ulteriori informazioni e all’evoluzione della situazione epidemiologica nazionale e internazionale».

Condividi:

Skip to content