Cerca
NEWS

Dai Supereroi al calcio, così a Pisa si promuove la donazione

Anche Avis Comunale tra le associazioni promotrici dell’iniziativa che, nei giorni scorsi, ha animato i reparti dell'ospedale Cisanello. In più, in collaborazione con il Pisa Sporting Club, il messaggio di solidarietà è giunto anche sul campo del campionato di Serie B

 

Una missione importantissima per contribuire a diffondere una cultura altrettanto importante: quella della solidarietà che passa attraverso la donazione di sangue e plasma. Protagonisti di questa missione sono stati i Supereroi, “I Cavalieri del sorriso”, un gruppo di volontari che, vestiti come i più famosi personaggi di fumetti e film fantasy, hanno animato i reparti dell’ospedale Cisanello di Pisa richiamando l’attenzione di operatori sanitari, pazienti, familiari, visitatori, sull’importanza di compiere questo gesto.

Nata in collaborazione con Avis Comunale e altre associazioni attive sul territorio, l’iniziativa si è poi conclusa con alcuni Supereroi accomodati sulle poltrone del centro trasfusionale per donare il sangue e altri ad effettuare la visita di idoneità per iniziare a farlo. “Arrivano i Supereroi a portare il sorriso”, questo il titolo della giornata di promozione organizzata dall’Unità operativa di Medicina trasfusionale e biologia dei trapianti: oltre 300, tra sangue intero ed emocomponenti, le sacche raccolte dal 20 novembre 2022, da quando sono stati organizzati, a intervalli regolari, tanti eventi di richiamo per avvicinare le persone alla donazione.

Come ha spiegato il presidente di Avis Comunale Pisa, nonché componente dell’Esecutivo Nazionale di AVIS, Paolo Ghezzi, «quella al Centro Trasfusionale è stata una bella iniziativa che ha coinvolto anche la nostra associazione. Donatori e donatrici AVIS e supereroi a testimoniare il significato eccezionale di una giornata ordinaria per chi dona vita quotidianamente con il proprio gesto. Basta poco per essere supereroi, e donare è uno di quei gesti di incredibile semplicità che racchiudono in sé consapevolezza, prospettiva e futuro».

Ma lo scorso weekend c’è stato tempo e spazio anche per un’altra iniziativa altrettanto importante. In collaborazione con la società Sporting Club Pisa, che milita nel campionato di Serie B di calcio, in occasione dell’incontro tenutosi venerdì 17 con il Venezia, le due squadre sono scese in campo accompagnate dai bambini che indossavano le magliette con la scritta AVIS. Inoltre, poco prima del fischio d’inizio, dopo il simbolico scambio di maglia tra il presidente dello Sporting Pisa, Giuseppe Corrado, e quello di Avis Comunale Pisa, Paolo Ghezzi, i due capitani hanno letto un messaggio di promozione e sensibilizzazione sulla donazione di sangue e plasma.

 

avispisa:slideshow:cmc_large

 

Condividi:

Skip to content