A Roma la donazione dei Parlamentari e la conferenza stampa al Ministero della Sanità

Sono stati 25 gli onorevoli, dipendenti amministrativi e collaboratori che questa mattina hanno preso parte alla tradizionale raccolta sangue promossa da AVIS Nazionale in collaborazione con Avis Comunale Roma. L'iniziativa ha visto la presenza, tra gli altri, dell'on. Gianni Mancuso, capogruppo dei donatori di sangue parlamentari, di Pier Ferdinando Casini e di Giorgia Meloni. Nata nel 2003, questa iniziativa si ripete due volte l'anno (a luglio e dicembre) con il coinvolgimento di esponenti di tutte le forze politiche i quali, anche in questa occasione, hanno espresso con un gesto concreto la loro attenzione e sensibilità verso il raggiungimento dell'autosufficienza di sangue ed emoderivati. Sempre questa mattina nella sede del Ministero della Salute a Roma si è svolta una conferenza stampa nel corso della quale il direttore del Centro Nazionale Sangue, Giuliano Grazzini, ha illustrato (vedi documento allegato) i dati relativi alle donazioni in Italia nel corso del 2011. Il numero dei donatori di sangue in Italia lo scorso anno ha raggiunto quota 1.733.398 (+1,5% rispetto al 2010), anche se a donare di meno sono i giovani che rappresentano circa il 28% sul totale. Il numero di donazioni totali è stato invece pari a 3,3 milioni e i pazienti trasfusi sono stati 685.419. Nel comparto sangue, ha commentato il ministro della Salute Renato Balduzzi, «siamo oggi in grado di presentare dati positivi e siamo verso la riduzione della naturale disomogeneità tra le Regioni. L'obiettivo è avere standard e livelli di programmazione che siano comuni su tutto il territorio nazionale. Il ruolo delle Associazioni di volontariato - ha aggiunto - è più che mai fondamentale per promuovere la cultura della donazione e per raggiungere standard elevati di qualità e sicurezza in un settore così importante come quello trasfusionale» .