Altopiano di Asiago, i campioni dello sport al fianco di Avis

Vi raccontiamo di chi sono i volti scelti dalla sede vicentina per la campagna di sensibilizzazione da veicolare nel nuovo anno

Cinque giovani. Cinque campioni dello sport che hanno prestato il proprio volto e il proprio sorriso persposare la causa dell’Avis Altopiano di Asiago, in provincia di Vicenza: la nuova campagna di sensibilizzazione e promozione della cultura del dono ideata per il 2022.

 

Il progetto, che verrà sviluppato sia in versione cartacea che online per l’intero arco dell’anno, vedrà alternarsi Asja Zenere, sciatrice alpina; Federico Benetti, ex capitano dell’Asiago Hockey 1935; Andrea Pasqualon, ciclista su strada; Sergio Rigoni, ex fondista; Roberta Rodeghiero, pattinatrice artistica su ghiaccio. L’idea, come spiega il vice presidente dell’Avis locale, Giorgio Tagliaro, «è nata perché volevamo trovare un modo per valorizzare le radici del nostro territorio. Siamo tutti abitanti dell’Altopiano di Asiago e dei Sette Comuni e quindi fieri testimoni di una storia identitaria di origine cimbra. Da qui il desiderio di coinvolgere sportivi delle nostre zone riconosciuti a livello nazionale e internazionale».

Avis Altopiano di Asiago_coverNella foto, da sinistra: Federico Benetti, Asja Zenere, Roberta Rodeghiero, Andrea Pasqualon e Sergio Rigoni

Asja Zenere, infatti, classe ‘96, è sciatrice alpina italiana. Originaria di Enego, è specialista in discesa libera, supergigante e slalom gigante. Conta due ori nel 2015 e due argenti nel 2014 nei Campionati italiani juniores, un secondo posto, un terzo posto e un miglior piazzamento in classifica generale (30esima nel 2020) in Coppa Europa. 

Federico Benetti, nato nel giugno del 1986 ad Asiago, è stato capitano dell’Asiago Hockey 1935. Alle sue spalle un esordio in Serie A con la maglia dell’HC Asiago nella stagione 2004-2005, dove poi torna dal 2006-2007 per conquistare due scudetti consecutivi. Esordisce anche con la Nazionale italiana prendendo parte ai mondiali di categoria Under-18 nel 2004. Nei due anni successivi partecipa ai Mondiali Under-20. 

Andrea Pasqualon, classe 1988 e cresciuto a Enego, è un ciclista su strada, con doti di velocista, che oggi gareggia per la squadra maschile belga Intermarché-Wanty-Gobert Matériaux. Nella sua carriera figurano anche il Giro d’Italia 2021 e la partecipazione al Tour de France nel 2017, 2018 e 2019. 

Il 35enne Sergio Rigoni è un ex fondista di Asiago. Ha preso parte all’edizione 2006 dei campionati mondiali juniores di sci nordico a Kranj, in Slovenia. Gareggia prevalentemente in Alpen Cup: ha esordito il 13 febbraio 2009 in Coppa del Mondo a Valdidentro, ha partecipato ai mondiali di sci nordico 2017 in Finlandia e ai XXIII Giochi olimpici invernali di Pyeongchang2018.

Roberta Rodeghiero, classe ’90, è una pattinatrice artistica su ghiaccio, nata a Schio. Nel 2005 guadagna la Merano Cup. Partecipa ai campionati mondiali del 2011, 2015, 2016 e 2019 e prende parte ai campionati europei 2013, 2014, 2015, 2016 e 2017. Tre volte vice campionessa italiana e un terzo posto al Grand Prix senior in Francia, a Bordeaux, nel 2015.

 

Con 700 soci all’attivo, Avis Altopiano di Asiago è impegnata sia nel campo della salute che del volontariato: «Unire il nostro intento con le realtà che operano anche in campo sportivo, come in questo caso, è l’esempio concreto di cosa significhi “fare rete” – prosegue Tagliaro – Ai nostri atleti, rappresentazione vivente di cosa sia il gioco di squadra, va il nostro ringraziamento più sincero per aver aderito a questa iniziativa».

 

E non è un caso se il claim della campagna sia proprio “Solo uniti, insieme, si vince!”.