AVIS e Corpi europei di solidarietà: aperte le selezioni per un volontario italiano

Creare un network internazionale di associazioni del dono e ideare nuovi strumenti per la promozione della donazione tra le nuove generazioni. Queste, in sintesi, le principali attività che vedranno coinvolto un giovane volontario italiano per un progetto internazionale di Avis Regionale Lombardia e l'Associazione romena ADAPTO inserito nei Corpi europei di Solidarietà. Per il decimo anno consecutivo, Avis Regionale Lombardia si fa promotrice di un'esperienza di volontariato europea rivolta a ragazze e ragazzi desiderosi di rafforzare le proprie competenze, le responsabilità e allargare i propri orizzonti culturali e personali.   CHE COS'È  IL CORPO EUROPEO DI SOLIDARIETÀ È la nuova iniziativa dell'Unione europea che offre ai giovani tra 18 e 30 anni opportunità di lavoro o di volontariato, nel proprio Paese o all'estero, nell'ambito di iniziative destinate ad aiutare comunità o popolazioni in Europa.   DURATA DEL PROGETTO Da marzo a settembre 2020 il volontario sarà accolto dall'associazione di promozione sociale Adapto, con sede a Costanza sulla costa romena del mar Nero.   CHE COSA OFFRIAMO - La possibilità di imparare e sviluppare nuove competenze attraverso percorsi di formazione e collaborazione con altri volontari - La possibilità di entrare a contatto diretto con una nuova cultura e una nuova lingua - La copertura di tutte le spese del progetto (costi di viaggio, vitto, alloggio, le spese di trasporto e telefoniche, assicurazione sanitaria e un pocket money per le spese personali).   COME CANDIDARSI Inviare il proprio CV in formato europeo corredato da una lettera motivazionale (entrambi devono essere in lingua inglese) all'indirizzo avis.lombardia@avis.it.