Dall'Assemblea AVIS l'impegno della Martini sulle tariffe postali

"Con il suo stile di vita corretto, è come se il donatore di sangue mettesse su un "conto in banca" la propria salute. Tutelando se stesso e chi aiuta con il suo prezioso dono". La dott.ssa Francesca Martini, Sottosegretario al Ministero della Salute, elogia gli avisini per la loro scelta di vita, da cui dipende quella di tante altre persone. Intervenendo all'assemblea generale, prima, e in diretta ai microfoni di "Radio Sivà" subito dopo, la Martini ha sottolineato il ruolo indispensabile di Avis nel tessuto sanitario nazionale."Oggi più che mai la vostra e le altre associazioni che si occupano della raccolta del sangue sono dei pilastri del sistema sanitario italiano -ha detto – perché garantiscono autosufficienza, sicurezza e qualità. Conquistate attraverso la generosità e la collaborazione dei tanti soci donatori, ma anche un'ottima organizzazione, la presenza capillare sul territorio e un preciso percorso tecnico-scientifico".Il Sottosegretario ha, quindi, voluto sottolineare l'orgoglio dell'essere donatori, che sarebbe bellissimo animasse anche i giovani. "Mesi fa sono stata avvicinata da un anziano che mi fa fatto vedere, con gioia, il suo tesserino con annotate le tante donazioni di sangue effettuate nel corso della vita – ha proseguito - Il mio augurio è che anche un numero crescente di giovani possa avvicinarsi alla donazione e sentir crescere in sé questo stesso orgoglio, che è poi una presa di coscienza del valore insostituibile della donazione stessa".Interrogata sulla spinosa questione dell'aumento delle tariffe postali per la stampa associativa, che sta mettendo in difficoltà Avis e le altre associazioni di volontariato, la Martini ha assicurato un suo impegno. "Prendo atto di questa sollecitazione e senza dubbio alcuno prendo a cuore la questione, perché ritengo che la stampa associativa, per il ruolo che riveste in fatto di promozione dei valori del volontariato, vada incoraggiata. Se non a costo zero per la spedizione, comunque a costi contenuti". Dopo il suo intervento alla platea di avisini, il Sottosegretario ha seguito tutta la relazione morale del presidente Vincenzo Saturni e l'intervento della Senatrice Alessandra Galloni, per poi rispondere alle domande in diretta dei ragazzi della Radio Web "Radio Sivà".