Domanda di medicinali plasmaderivati, è disponibile il rapporto ISTISAN 2019

Il documento va a supporto della programmazione in materia di raccolta plasma e produzione di farmaci, nonché del monitoraggio dei consumi e della spesa farmaceutica

Si chiama “Analisi della domanda di medicinali plasmaderivati in Italia. 2019” ed è il nuovo rapporto ISTISAN, il documento che analizza la richiesta di questo tipo di farmaci, valuta i livelli di autosufficienza regionale e nazionale e stima la spesa farmaceutica a carico del Servizio sanitario nazionale.

 

Il testo, disponibile a questo link, è stato elaborato dal Centro nazionale sangue in collaborazione con l’ufficio IV della Direzione generale del sistema informativo e statistico sanitario del Ministero della Salute. All’analisi della domanda di plasmaderivati, delle alternative terapeutiche e di natura ricombinante, è seguito anche il confronto delle diverse fonti dati disponibili che ha consentito l’elaborazione del documento che non solo riporta l’aggiornamento relativo al 2019, ma si configura anche come uno strumento fondamentale per la programmazione dell’autosufficienza nazionale.

 

Come ha spiegato il direttore del Cns, Vincenzo De Angelis, commentando la pubblicazione del rapporto, «questo testo contiene anche la domanda di medicinali plasmaderivati inseriti nei nuovi capitolati di gara regionali per l’affidamento del servizio di conto-lavorazione e rientra tra le attività consolidate a supporto della programmazione in materia di produzione di plasma e medicinali plasmaderivati, nonché del monitoraggio dei consumi e della spesa farmaceutica. È in continuità con gli analoghi rapporti pubblicati per gli anni dal 2007 al 2018 e ha come scopo principale quello di fornire indicazioni e strumenti strategici per il raggiungimento e il mantenimento dell’autosufficienza regionale e nazionale di plasma e medicinali plasmaderivati, secondo gli obiettivi previsti dalla programmazione nazionale».