Donare il sangue e gli emocomponenti è importante anche e soprattutto in questo momento.

Aggiornamento dell'8 settembre 2022. 

 

Il bisogno di sangue non si ferma mai: ogni giorno 1.800 persone necessitano di trasfusioni per poter sopravvivere. Nonostante il Coronavirus l’appello che AVIS fa è chiaro: vieni a donareLa donazione è un gesto responsabile che può essere compiuto solo se in buona salute. 

Il sangue è sicuro

Il dono del sangue è un gesto che viene compiuto sempre in assoluta sicurezza. Non ci sono evidenze scientifiche che dimostrino la trasmissione del coronavirus attraverso le trasfusioni di sangue ed emocomponenti.

Donare è sicuro

Il Centro Nazionale Sangue - la massima autorità italiana sul sistema sangue del Ministero della salute - sta invitando tutte le unità di raccolta a effettuare la prenotazione delle donazioni, prendendo contatti telefonici con i donatori per conoscere il loro stato di salute e per sapere se hanno mai avuto contatti con persone affette dal virus.

Programmando le donazioni, inoltre, si evitano assembramenti e il contatto con altre persone è molto limitato. Il sistema è semplice: prenotazione, gestione dell’attesa e della donazione in piena sicurezza.

Donatori vaccinati

Quale misura precauzionale, i soggetti che abbiano sviluppato sintomi dopo la vaccinazione (anche di una singola dose) possono essere accettati alla donazione di sangue ed emocomponenti dopo almeno 7 giorni dalla completa risoluzione dei sintomi.
Se asintomatici, si è ammessi dopo 48 dalla somministrazione. 

Soggetti positivi 

Le persone risultate positive al tampone sono tenute a osservare un periodo di sospensione dalla donazione.

Possono essere accettati se sono trascorsi almeno 14 giorni dalla completa risoluzione dei sintomi (fatta eccezione per l'indebolimento o la mancanza di olfatto e gusto, che possono perdurare per diverso tempo dopo la guarigione) oppure in presenza di un test molecolare o antigenico negativo eseguito secondo le tempistiche previste dalla sanità pubblica.

Coronavirus-Avis-Centro-Nazionale-Sangue-2020_converted.jpeg

Qualche piccolo consiglio
per essere tutti più sicuri

  1. Lavati spesso le mani
  2. Evita il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute
  3. Evita abbracci e strette di mano.
  4. Mantieni, nei contatti sociali, una distanza interpersonale di almeno un metro
  5. Rispetta semplici regole di igiene respiratoria: se devi starnutire e/o tossire, copriti bocca e naso con un fazzoletto, evitando il contatto delle mani
  6. Non scambiare con altre persone bottiglie e bicchieri, in particolare durante l'attività sportiva
  7. Non toccarti occhi, naso e bocca con le mani
  8. Non prendere farmaci antivirali e antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico.
  9. Pulisci le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol
  10. Usa la mascherina solo se sospetti di essere malato o se presti assistenza a persone malate
     

Per approfondimenti, visita:

www.salute.gov.it/nuovocoronavirus

www.centronazionalesangue.it

www.iss.it/coronavirus

www.interno.gov.it

www.protezionecivile.gov.it