Globuli rossi, i dati sulla raccolta nel mese di maggio

Il report del Centro nazionale sangue conferma l'andamento altalenante. Tuttavia, gli ultimi numeri sono quasi in equilibrio con lo scorso anno

Un'alternanza di alti e bassi, può essere descritta così la raccolta dei globuli rossi di questa, quasi, prima metà del 2022. Il report del Centro nazionale sangue, infatti, in merito a maggio segna una ripresa che rasenta il dato di un anno fa: la differenza è dello 0,3%. Dopo il brusco passo indietro di aprile, gli ultimi numeri potrebbero far ben sperare con l'estate ormai alle porte.

Monitoraggio GR maggio 2022_1Complessivamente sono state 215.902 le unità prodotte, una quantità seconda solo a quella di marzo. In crescita anche quelle trasfuse (-0,5% rispetto al 2021) a dimostrazione della graduale ripresa delle regolari attività ospedaliere.

Monitoraggio GR maggio 2022_2Complice l'andamento altalenante registrato finora, in negatività rimane il confronto con i primi cinque mesi dello scorso anno: 1.030.452 è quanto è stato raccolto da gennaio (-3,2%  rispetto al 2021).

Monitoraggio GR maggio 2022_3L'obiettivo per il 2022 è di produrre 2.529.551 unità: ad oggi lo scostamento tra quelle programmate e raccolte è di -40.915.