Il tuo dono per la ricerca, ecco come dare il proprio contributo alla Fondazione Telethon

Si rinnova anche quest’anno la collaborazione di AVIS con Fondazione Telethon per sostenere la ricerca scientifica sulle malattie rare. Una partnership che dura da ben 19 anni e che in un momento particolare come questo assume un significato ancora più importante. 

 

Poter dare il proprio supporto è semplice: a tutte le sedi AVIS sono state già recapitate le modalità per aderire alla campagna (disponibili anche a questo link), ma chiunque potrà acquistare i famosi cuori di cioccolato, divenuti simbolo della raccolta invernale di Telethon. Molti volontari hanno già scelto di distribuirli in forma privata, tra amici, parenti, colleghi d’ufficio o vicini di casa, tramite passaparola su WhatsApp o sui social network. Chi vuole mettersi in gioco in modo diverso, può unirsi richiedendo il Cuore di cioccolato Telethon e aiutando la Fondazione a distribuirlo quando, come e dove si preferisce. Così ognuno avrà la possibilità di coinvolgere i propri cari in una grande campagna collettiva! Per partecipare in prima persona come volontario è possibile candidarsi online, telefonare al numero 06.44015758 o scrivere una mail all’indirizzo volontari@telethon.it.

 

Dal 1° al 31 dicembre, inoltre, sarà attivo il numero solidale 45510, con il quale si potranno donare 2 euro da cellulare e 5 euro da numero fisso.  

 

Clou dell’iniziativa sarà, come sempre, la tradizionale maratona televisiva e radiofonica sulle reti RAI, che avrà inizio sabato 12 dicembre e proseguirà per una settimana con un’ideale staffetta dei più importanti conduttori.

 

Locandina AVIS Telethon 2020

La campagna AVIS per Telethon

Volti di quest’edizione sono Leonardo e Maria, due fratellini affetti da beta-talassemia, una patologia genetica che li ha costretti a ricevere trasfusioni fin dai primi anni di vita. «Abbiamo tutti un dono che ci rende unici e speciali», si legge sulla cartolina realizzata per l’occasione. «Quello di Leonardo e Maria è il coraggio con cui, fin dai primi anni hanno affrontato le terapie. Dal 2001 i volontari di AVIS sono al fianco di Fondazione Telethon per offrire a tutte le persone come Leonardo e Maria i doni più belli: risposte, speranza nel futuro e nuove cure».