La medicina trasfusionale al “Forum Risk Management”

L’appuntamento in programma ad Arezzo sarà un’occasione di confronto e condivisione tra tutti gli attori del sistema sanitario. Il 2 dicembre l’incontro sul sistema sangue in cui interverrà anche il presidente di AVIS Nazionale, Gianpietro Briola

Città Data inizio
Data inizio
30.11.2021
Dove
Arezzo

Torna anche quest’anno l’appuntamento con il “Forum Risk Management” ad Arezzo. L’evento, giunto alla sua 16esima edizione, rappresenterà un prezioso momento di confronto e condivisione tra tutti gli attori del sistema sanitario nazionale: non a caso, infatti, il titolo sarà “Il cambiamento nasce dal basso – Con le proposte e le soluzioni di chi opera nelle aziende sanitarie, negli ospedali, nel territorio” (a questo link il programma completo).

 

La quattro giorni vedrà intervenire alcune tra le massime cariche in ambito sanitario a livello nazionale. Oltre al Ministro della Salute, Roberto Speranza, e al presidente della Conferenza Stato-Regioni, Massimiliano Fedriga, entrambi invitati, ad aprire i lavori ad Arezzo sarà il presidente dell'Istituto Superiore di Sanità, Silvio Brusaferro. Nel pomeriggio, invece, è previsto l'intervento in collegamento dell'ex Ministra della Salute e oggi Consulente del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Livia Turco.

 

Un focus importante sarà dedicato al sistema sangue, in particolare nella giornata di giovedì 2 dicembre quando, dalle 9:00 alle 14:00, nella Sala Vasari, è in calendario il convegno “La medicina trasfusionale: un percorso tra ospedale e territorio”. Coordinato da Ministero della Salute, CNS e CIVIS, l’incontro vedrà intervenire anche il presidente di AVIS Nazionale, Gianpietro Briola. Sarà un dibattito molto importante nel corso del quale verranno approfonditi tutti gli aspetti che caratterizzano l’organizzazione e la gestione delle attività sanitarie in ambito trasfusionale. Dall’analisi dei fabbisogni regionali alla nuova amministrazione territoriale in linea con quanto previsto dal PNRR. Il confronto tra i singoli modelli locali servirà per delineare insieme la strada da percorrere verso l’autosufficienza. E poi ci sarà l’occasione per approfondire questioni come il Patient Blood Management, la lezione che il Covid ha lasciato a tutta la filiera sanitaria italiana e la necessità di sviluppare percorsi di formazione e integrazione multidisciplinari. Ma non solo.

 

Sul tavolo dei lavori ci saranno anche i temi della carenza di personale sanitario, dell’informatizzazione del sistema e dell’ampliamento delle fasce orarie di raccolta, con l’incremento del numero di strutture sul territorio per colmare il divario ancora esistente tra le Regioni.

 

Sempre il 2 dicembre, dalle ore 12:30 alle 14:30 è in programma nella Sala Minerva "Sangue e plasma: istruzioni per il (buon) uso", il seminario interassociativo promosso da Avis Regionale Toscana e AVIS Nazionale, il cui programma è a disposizione a questo link

 

Qui è possibile compilare il form per iscriversi gratuitamente a uno degli eventi in calendario ad Arezzo.

 

Forum Risk Management