Senato e gioco d'azzardo, il no del Forum

“UNA VERGOGNA. IL GOVERNO INTERVENGA QUANTO PRIMA”  
Così il Forum Nazionale del Terzo Settore sull’emendamento approvato al Senato sul gioco d’azzardo
Roma 20 dicembre 2013 - Massimo sdegno per l’emendamento che è stato approvato ieri in Senato a tutela, di fatto, delle grandi lobbies del gioco d’azzardo e delle slot machines. Il testo approvato penalizza infatti proprio quei Comuni più virtuosi che attuano per il proprio territorio norme restrittive contro il gioco d’azzardo; è proprio a loro che vengono trasferiti meno fondi dallo Stato. Puniti anziché premiati. Una vergogna che ci lascia senza parole e che incentiva ancora di più il gioco d’azzardo nel nostro Paese, portando milioni di persone e famiglie alla disperazione, con ricadute pesantissime dal punto di vista sociale. Il gioco d’azzardo può diventare una patologia e sappiamo bene che colpisce proprio laddove sono più forti disagio sociale, fragilità ed emarginazione. Ci appelliamo al Governo perché, con senso di responsabilità, intervenga immediatamente su questa disposizione, modificandola.