Cerca
NEWS

Plasma, i dati sulla raccolta nel mese di febbraio

La raccolta cresce ancora, come conferma il secondo report del Centro nazionale sangue. Il nuovo anno non poteva iniziare meglio di così

 

Una partenza sprint. È ciò che sta facendo registrare la raccolta plasma in questo inizio anno visto che, anche per il mese di febbraio, il dato presente nel report del Centro nazionale sangue è estremamente positivo, ben più alto di un anno fa e anche dello scorso gennaio. Ma andiamo per ordine.

Sono stati 79.089 i chili conferiti al frazionamento industriale, il 9,2% in più rispetto a febbraio 2023. Come è facilmente intuibile, il miglioramento è diffuso praticamente in tutte le regioni italiane. Tre, in particolare, quelle che, per così dire, hanno fatto la parte del leone: Valle d’Aosta (+76,5%), Marche (+39,6%) e Basilicata (+38,4%).

Va da sé che anche il raffronto sul primo bimestre vede in vantaggio l’anno in corso, con 152.662 chili di plasma conferiti al frazionamento che valgono il 7,7% in più di gennaio-febbraio 2023. Anche in questo caso è la Valle d’Aosta (+47,2%) ad aver fatto registrare i numeri migliori, seguita da Campania (+26,3%) e Basilicata (+23,9%).

L’obiettivo per il 2024 è fissato a 871.970 chili e, al momento, la Valle d’Aosta è la prima regione italiana per plasma conferito al frazionamento in rapporto alla popolazione residente (4,6 kg).

Condividi:

Skip to content