Cerca
NEWS

Plasma, i dati sulla raccolta nel mese di gennaio

Il report del Centro nazionale sangue conferma le aspettative e certifica un inizio anno ancora più positivo rispetto a gennaio 2023

 

Il 2024 inizia come meglio non si potrebbe. La raccolta plasma, infatti, parte con un +5,7% rispetto a gennaio 2023, a conferma anche delle indiscrezioni che già da qualche giorno preannunciavano numeri più che soddisfacenti. È quanto emerge dal primo report del Centro nazionale sangue. Un primo importantissimo passo verso il raggiungimento dell’autosufficienza nazionale.

Nello specifico sono stati 73.061 i chili conferiti al frazionamento industriale, con un incremento diffuso praticamente in ogni regione italiana a distanza di un anno. Friuli Venezia Giulia (+29,3%), Toscana (+26,4%) e Campania (+24,7%) i territori che meglio hanno figurato in questo primo mese del 2024.

Il periodo di riferimento è ovviamente troppo breve, ma al momento è ancora il Friuli Venezia Giulia la regione ad aver conferito più chili di plasma al frazionamento in rapporto alla popolazione residente (2,1 kg): seguono Emilia Romagna (1,9 kg), Toscana (1,8 kg) e Provincia Autonoma di Bolzano (1,7 kg).

Condividi:

Skip to content