Cerca
NEWS

Raccolta globuli rossi: i dati del mese di marzo

Dopo il passo falso di febbraio, il report del Centro nazionale sangue certifica l’immediata ripresa. È il dato più alto in questo primo trimestre

 

La raccolta dei globuli rossi torna a salire nel mese di marzo. Dopo lo stop registrato a febbraio, il consueto report diffuso dal Centro nazionale sangue sottolinea l’immediata ripresa che vale il +3,5% rispetto a un anno fa.

 

RaccoltaPer la precisione le unità sono state 233.664il dato più alto in questo primo trimestre del 2023Campania (+14,5%), Umbria (+13,5%), Sicilia (+12,1%) e Abruzzo (+10,2%) le regioni che hanno migliorato di più le proprie performance da marzo 2022. Calano invece le unità trasfuse, passate da 219.067 a 213.105.

 

RaccoltaFacendo un raffronto con il primo trimestre 2022, nell’anno in corso la raccolta è maggiore: 641.718 le unità conteggiate finora che valgono un +3,1%. In questo caso è l’Abruzzo (+13,4%) ad aver fatto registrare i numeri migliori sul lungo periodo. Seppur di poco, aumentano anche i globuli rossi trasfusi, passati da 607.217 unità a 611.270.

 

RaccoltaL’obiettivo di raccolta per questo 2023 è di 2.523.904 unità: ad oggi, rispetto a quanto programmato (628.580) sono state raccolte 13.138 unità in più.

Condividi:

Skip to content