Cerca
NEWS

Raccolta plasma: i dati del mese di febbraio

L'inizio del 2023 si conferma positivo dopo i numeri già elevati registrati a gennaio. Il report del Centro nazionale sangue indica un +11,2% rispetto a un anno fa, superati anche i dati pre pandemia

Il 2023 continua a lanciare segnali positivi per il raggiungimento dell’autosufficienza di plasma. A confermarlo ci pensa il report del Centro nazionale sangue che, nel mese di febbraio, indica un +11,2% nella raccolta rispetto a un anno fa. Se già gennaio aveva spazzato via le preoccupazioni che avevano accompagnato la fine del 2022, quanto avvenuto nell’ultimo mese supera addirittura il periodo pre pandemia.

 

RaccoltaSono stati 71.992 i chili di plasma per frazionamento conferiti alle aziende, più di febbraio 2022 e più anche dello scorso gennaio. Ma il dato su cui riflettere è rappresentato addirittura dai 4.605 chili in più raccolti rispetto a febbraio 2020, l’ultimo mese prima che il Covid stravolgesse la vita di tutti noi, compresa l’organizzazione dello stesso sistema trasfusionale.

 

RaccoltaConseguente ai numeri di questo primo bimestre c’è il rendimento migliore rispetto al periodo gennaio-febbraio 2022, con 140.996 chili conferiti che, anche in questo caso, superano la performance del primo bimestre 2020 (140.280).

 

RaccoltaAnche a febbraio le Marche si confermano come la regione che ha raccolto più plasma in rapporto alla popolazione residente.

 

Condividi:

Skip to content