Cerca
NEWS

Raccolta plasma: i dati del mese di maggio

Il report del Centro nazionale sangue segnala numeri leggermente superiori rispetto a un anno fa. Quello dell'ultimo mese è il secondo dato più alto del 2023

La raccolta plasma prosegue nella giusta direzione. Pur con uno scarto ridotto, infatti, i numeri registrati a maggio sono superiori rispetto a un anno fa: lo conferma il consueto report del Centro nazionale che vede, proprio in maggio, il secondo dato più alto raggiunto quest’anno dopo marzo (ma in quel caso il confronto con il 2022 fu negativo).

 

RaccoltaSono stati 75.744 i chili conferiti per il frazionamento che valgono lo 0,6% in più di un anno fa. Sardegna (+140,2%), Umbria (+65%) e Calabria (+62,2%) le regioni che più delle altre hanno migliorato la propria performance.

 

RaccoltaAnche sul lungo periodo il confronto premia l’attività dell’anno in corso: 365.070 chili che equivalgono al +5,4% rispetto alla finestra gennaio-maggio 2022. In questo caso sono Molise (+23,7%), Umbria (+22,2%) e Sardegna (18,5%) i territori più virtuosi.

 

RaccoltaIn merito ai chili di plasma conferiti ogni 1.000 abitanti, nell’ultimo mese si è verificato un ex aequo tra Marche e Valle d’Aosta (entrambe 9,8), subito incalzate dal Friuli Venezia Giulia (9,7).

Condividi:

Skip to content