Cerca
NEWS

Sport e donazione, a Ferrara si fa così

Andrea Passini, giovane capitano della squadra Palestra Ginnastica che milita nel campionato italiano di Serie A1 di Ginnastica Artistica Maschile, nei giorni scorsi ha effettuato la sua prima donazione in collaborazione con Avis Comunale

L’aveva anticipato al presidente di Avis Comunale Ferrara, Sergio Mazzini: «Sono venuto per effettuare le analisi di idoneità e, in caso di esito positivo, dopo la prima tappa di campionato tornerò per iniziare a donare».

Detto fatto. Protagonista di questa storia è Andrea Passini, capitano della Palestra Ginnastica Ferrara (PGF), società che milita nel campionato italiano di Serie A1, appunto, di Ginnastica Artistica Maschile. Nei giorni scorsi, durante la presentazione pubblica della squadra, a cui è intervenuta anche Avis con l’obiettivo di promuovere la donazione e ribadire l’importanza del binomio solidarietà-stili di vita sani, Andrea aveva fatto questa promessa.

Una settimana fa, di fronte ai 4mila spettatori presenti sugli spalti del Mandela Forum di Firenze, la PGF, al termine di una prova straordinaria, ha conquistato un importantissimo quarto posto tra le dodici formazioni appartenenti alla massima serie. In quella stessa prova, Passini ha guidato da leader i compagni, salendo su cinque dei sei attrezzi previsti e realizzando un punteggio fondamentale per il risultato finale.

Una volta rientrato, il primo pensiero è stato quello di mantenere la promessa fatta e così ha prenotato la sua prima donazione che ha poi effettuato nell’unità di raccolta gestita da Avis Provinciale Ferrara. Qui, l’accoglienza dei volontari e del personale sanitario ha dimostrato non solo la riconoscenza per il risultato ottenuto e il lustro portato, a livello sportivo, alla realtà estense, ma allo stesso tempo il ringraziamento per un gesto così prezioso che unisce i valori etici dello sport a quelli della società civile.

 

andreapassini:slideshow:cmc_large

Condividi:

Skip to content