Cerca
NEWS

Terremoto in Turchia e Siria, “Donatori per la vita” supera quota 34mila euro

In nemmeno due mesi, sono stati in tanti a rispondere e ad alimentare la raccolta fondi promossa da AVIS Nazionale per aiutare la popolazione locale e sostenere la ricostruzione post sisma. L’iniziativa non si ferma, è ancora possibile aderire e dare il proprio contributo

 

Era il 9 febbraio quando AVIS Nazionale, a poche ore dal terribile terremoto che aveva colpito Turchia e Siria, lanciava la raccolta fondi “Donatori per la vita” allo scopo di sostenere la popolazione locale e contribuire attivamente al percorso di ricostruzione post sisma.

 

Oggi, a nemmeno due mesi da quella data, la generosità di chi ha deciso di appoggiare la nostra iniziativa ha permesso di superare quota 34mila euro, una risposta straordinaria giunta da chi ha compreso la volontà della nostra associazione di fare la propria parte di fronte a un’emergenza umanitaria di simili proporzioni.

 

Dopo lo straordinario supporto ottenuto con la raccolta fondi “Donatori per la pace”, con cui abbiamo potuto inviare all’estero medicinali strumentazione clinica, nonché messo in salvo pazienti e medici provenienti da Ucraina e Afghanistan, il risultato ottenuto finora da “Donatori per la vita” conferma il cuore e la generosità che da sempre contraddistinguono tutti noi. Avisini e non.

 

Aderire alla raccolta fondi e fornire il proprio contributo è ancora possibile ed è semplicissimo, basta effettuare un bonifico bancario sul conto corrente:

 

IBAN IT 74 R 03069 09606 100000065611 intestato ad AVIS Nazionale, con la causale “Donatori per la vita”

 

*
Non fate mancare il vostro contributo, grazie di cuore da AVIS!

Condividi:

Skip to content