Cerca la tua sede

Organismo di vigilanza

Il decreto legislativo 8 giugno 2001 n. 231 ha introdotto il principio della responsabilità amministrativa delle società e delle persone giuridiche per i reati commessi, nel loro interesse o a loro vantaggio.

 

Al fine di tutelarsi, AVIS ha sviluppato e adottato un Modello Organizzativo e di Controllo e ha nominato un Organismo di Vigilanza (di seguito OdV) i cui compiti principali sono:

  • vigilare sull’applicazione del Modello 231/01;
  • proporre l’aggiornamento e l’adeguamento del Modello 231/01;
  • ogni altro compito attribuito dalla Legge o dal Modello 231/01 di AVIS Nazionale.

L’OdV di AVIS Nazionale è composto dall’Avv. Angelo Leone, con la funzione di Presidente, e dalle dott.sse Luciana Bovone e Saveria Morello.

Segnalazioni – Whistleblowing

Compilando il form disponibile al link in fondo alla pagina, dipendenti, volontari, associati e chiunque altro può inviare, con la massima garanzia di riservatezza, segnalazioni circostanziate di fenomeni illeciti e comportamenti sospetti di irregolarità nella conduzione associativa di atti o fatti che possano costituire una violazione delle norme, interne ed esterne, che disciplinano l’attività di AVIS Nazionale e dei principi e delle regole di comportamento contenuti nel Codice Etico e nelle previsioni del Modello 231 di AVIS.

 

Le segnalazioni devono essere rese in buona fede nella consapevolezza che AVIS garantisce l’assoluta riservatezza dell’identità del segnalante e del contenuto della segnalazione, attraverso l’utilizzo di protocolli sicuri e strumenti di crittografia e adotta le più idonee misure di protezione a tutela del Segnalante e del Segnalato.

 

Saranno prese in considerazione solo le segnalazioni circostanziate e fondate su elementi di fatto precisi e concordanti.

 

L’identità del segnalante non è mai rivelata se effettuata in forma riservata, ad eccezione dei casi previsti dalla normativa vigente.
Se necessario il Segnalante verrà contattato per acquisire chiarimenti e/o ulteriori dettagli sui fatti segnalati.

 

Il form assegna per ciascuna segnalazione inserita un codice identificativo univoco, che permette al segnalante di verificarne lo stato di lavorazione.

 

Per maggiori informazioni consulta il Modello Organizzativo ed il Codice Etico.

Attendi