Cerca
NEWS

West Nile Virus: dopo La Spezia, misure di sicurezza anche a Modena

Il provvedimento del CNS è scattato a seguito del riscontro di positività nel comune di San ProsperoIl provvedimento del CNS è scattato a seguito del riscontro di positività nel comune di San Prospero

È quella di Modena la seconda provincia italiana dove scattano le misure di sicurezza per contrastare la diffusione del West Nile Virus. La circolare emanata dal Centro nazionale sangue nel pomeriggio di lunedì 12 luglio conferma il riscontro di positività in un pool di zanzare nel comune di San Prospero.

 

Come si legge, in riferimento a quanto indicato nel documento dello scorso 26 maggio 2021, per i donatori che abbiano soggiornato anche solo per una notte nell'area interessata si raccomanda di utilizzare il testWNV NAT quale alternativa al provvedimento di sospensione termporanea per 28 giorni.

 

Dopo la provincia di La Spezia, quindi, diventano due i territori italiani interessati dalle misure di sicurezza. A questo link è possibile consultare la carta sinottica pubblicata dal CNS.

Condividi:

Skip to content