Cerca
NEWS

Pino Toro nuovo presidente di AIL, le congratulazioni di AVIS Nazionale

Da sempre impegnato nell’ambito del volontariato e del Terzo Settore, subentra al professor Sergio Amadori. A ottobre 2020 le due associazioni avevano firmato un protocollo d’intesa per promuovere la donazione di sangue e la ricerca sui tumori ematologici

Pino Toro è il nuovo presidente di AIL, l’Associazione italiana contro leucemie, linfomi e mieloma. Lo comunica in una nota ufficiale la stessa AIL, specificando che Toro subentra al professor Sergio Amadori.

Il nuovo presidente di AIL, Pino Toro

Già consigliere d’amministrazione e, dal 2020, vice presidente nazionale, fin da giovane si avvicina al mondo dell’associazionismo per la difesa dei diritti civili e per la crescita del Terzo Settore nel Paese e lo sviluppo del volontariato: «È per me un grande onore ricoprire questo ruolo e colgo l’occasione per inviare un sentito ringraziamento al professor Amadori per l’opera svolta in questi anni, contribuendo alla crescita di AIL – ha dichiarato Toro – Il mio obiettivo è quello di continuare a lavorare accanto ai nostri volontari ispirandomi ai valori sempre espressi dal professor Franco Mandelli che ha lasciato a noi tutti un patrimonio prezioso da salvaguardare e arricchire».

Al neo presidente Toro è giunto il messaggio di congratulazioni del presidente di AVIS Nazionale, Gianpietro Briola, anche in virtù del protocollo d’intesa che, poco più di un anno fa, le due associazioni sottoscrissero per promuovere la ricerca sui tumori ematologici e sensibilizzare la donazione di sangue: « AIL, da oltre cinquant’anni, rappresenta un punto di riferimento fondamentale che sta consentendo a tanti pazienti oncoematologici di vedere migliorate le proprie terapie e, conseguentemente, le proprie aspettative di vita – ha detto – Tutto anche grazie all’apporto straordinario dei donatori di sangue e plasma. L’assistenza verso chi ha più necessità e l’impegno reciproco a promuovere studi e cultura della solidarietà, sono i motivi fondanti del legame che ci unisce. Al dottor Toro giungano le congratulazioni mie e di tutta AVIS e i più sinceri auguri di buon lavoro nella speranza di poter presto discutere di persona nuove sfide da vincere insieme».

Condividi:

Skip to content