Cerca
NEWS

Formazione AVIS, la nuova sezione del sito

Nell’apposita area dedicata è possibile consultare materiali e video pillole dei relatori che hanno partecipato al ciclo di incontri promossi dalla nostra Associazione. Paolo Ghezzi, componente dell’Esecutivo Nazionale di AVIS: «Un modo utile per condividere questi preziosi contributi anche con gli utenti esterni»

 

Da oggi il sito di AVIS Nazionale si arricchisce di una sezione importante. Attraverso questo link, infatti, è possibile accedere alla nuova area della Formazione, un ambito su cui l’Associazione sta investendo da diverso tempo con lo scopo di arricchire conoscenza e competenze non solo dei volontari che ne sono parte, ma anche degli utenti esterni.

Dai materiali alle video pillole, nella nuova sezione è possibile consultare quanto realizzato dai relatoriche hanno preso parte al primo ciclo di incontri promosso da AVIS Nazionale che, in questo 2022, hanno riguardato la comunicazione sociale e i valori etici.

Come ha spiegato Paolo Ghezzicomponente dell’Esecutivo Nazionale di AVIS e referente dei progetti di Protezione Civile e, appunto, Formazione, «abbiamo deciso di creare questa sezione apposita dove verranno pubblicate informazioni e materiale didattico di ogni evento formativo, che sia proposto dal Nazionale o da una nostra sede locale. L’idea di prevedere delle video pillole da condividere, e che tutti avranno modo di visionare, è nata proprio dalla necessità di fornire una visione precisa di cosa si può fare su quel determinato tema. Stesso discorso vale per le slide e i contributi che vengono presentati nel corso degli appuntamenti: materiali che, oltre che con i partecipanti, possono essere condivisi anche con gli utenti esterni».

Il programma dell’Associazione, in termini di Formazione, proseguirà anche nel corso del prossimo anno: «Oltre alle iniziative nazionali, c’è già un piano di co-finanziamenti a progetti regionali – conclude Ghezzi – il concetto di base è quello di programmare una formazione periodica e organizzata, individuando le aree di interesse e le esigenze delle singole realtà avisine. Il tutto portato avanti con la collaborazione di docenti preparati».

*

L’intervista integrale a Paolo Ghezzi è pubblicata sull’edizione di AVIS SOS in distribuzione in questi giorni. Per leggerla basterà sottoscrivere l’abbonamento. Per richiedere tutte le informazioni necessarie è possibile scrivere un’email all’indirizzo comunicazione@avis.it.

Condividi:

Skip to content