Cerca
NEWS

Giornata internazionale del volontariato, ecco perché “Agire insieme ora”

Il 5 dicembre si celebra l’iniziativa promossa dalle Nazioni Unite che, come claim per l’edizione 2022, ha scelto appunto #TogetherActNow. L’obiettivo è sensibilizzare su quanto compiere un apparente semplice gesto sia fondamentale per tante persone in difficoltà. Anche AVIS Nazionale aderisce alla campagna

 

“Se senti anche solo una voce, vorresti ascoltarla?”, “Se vedi anche solo una persona che sta dando una mano, non tenderesti anche le tue?”, “Questo è lo spirito del volontariato, il potere della solidarietà in azione”. Sono solo alcuni dei passaggi più significativi del video di #TogetherActNow, il claim scelto dalle Nazioni Unite per promuovere la campagna dell’edizione 2022 della Giornata internazionale del volontariato. Un appuntamento che, come ogni anno, ricorre il 5 dicembre e che punta a ribadire il ruolo cruciale ricoperto nella società da chi, senza chiedere nulla in cambio, si mobilita e agisce concretamente a favore di chi è più in difficoltà.

Un richiamo alla collaborazione, al restare uniti, questo rappresenta la campagna dell’ONU perché, come recita il video promozionale, “insieme siamo più forti e possiamo davvero fare la differenza”. Anche perché, in fin dei conti, essere volontari significa proprio questo: essere portatori di cittadinanza attiva, cooperazione e sensibilità verso le esigenze dei più fragili. Esattamente quello che fa chi sceglie di donare sangue e plasma.

AVIS Nazionale, infatti, ha scelto di adottare i materiali grafici della campagna #TogetherActNow e testimoniare ancora una volta quanto la cultura del dono sia preziosa e strategica sia sotto il profilo sociale che sanitario. Come ha spiegato il presidente, Gianpietro Briola, «spesso capita che dei volontari ci si ricordi solo in occasione di una determinata emergenza. La realtà, invece, racconta che ogni giorno, in silenzio e anonimato, tante persone in Italia e nel mondo si impegnano mettendo il proprio tempo, il proprio amore e le proprie competenze a disposizione delle comunità di cui sono parte. Proprio come facciamo noi donatori. Credo che fare qualcosa per gli altri senza chiedere nulla in cambio sia un messaggio potentissimo di civiltà, educazione e consapevolezza dei bisogni altrui. Il 5 dicembre è una data importante per tutti noi, grazie ai nostri donatori, grazie ai volontari di tutto il mondo».

Per celebrare la Giornata internazionale del volontariato sono diverse le iniziative in programma in Italia promosse da CSVNet in collaborazione con i Centri di servizio locali. A questo link è possibile sapere quali.

Condividi:

Skip to content